Archivio per l'etichetta ‘teso

“11” 7^giornata: Il trionfo di Bluebrass   Leave a comment

Era il favorito e ha rispettato il pronostico. Bluebrass è il vincitore della prima edizione di “11”. Una vittoria meritata perchè ha seguito con costanza la rifinitura della squadra. Nell’arco delle 7 gornate ha sbagliato solo 2 uomini in formazione ed è stato uno dei pochi a indovinare il cambio di modulo nella gara interna col Lecco. La seconda posizione in classifica è occupata a pari merito dai due principali contendenti di Bluebrass, Andrew66 e Ummagumma. Sull’ultimo gradino del podio finisce Cartonato06 che nell’ultima giornata di campionato supera Diego96. Bluebrass verrà premiato l’ultima giornata di campionato in casa contro la Sanremese. Un giorno che speriamo rimarrà nella storia dei nostri colori.
Ringrazio tutti i parteciparti per aver aderito a questa iniziativa con la speranza che sia stata di vostro gradimento. Leggi il seguito di questo post »
Annunci

7^giornata di “11”   13 comments

E’ arrivata l’ora dei verdetti. Non si può più sbagliare, non c’è più tempo per recuperare. E’ l’ultima giornata del nostro gioco, poi verrà decretato il vincitore e premiato l’ 8 maggio nell’ultima gara di campionato al Comunale contro la Sanremese. Bluebrass è il favorito. Andrews66 e Ummagumma i rivali più pericolosi.E’ una trasferta fondamentale per i nostri biancoazzurri. Gli orafi solitamente si schierano con un coperto 5-3-2. Toccherà a voi intuire la lettura tattica di mister Vecchi per questo match. La vittoria è d’obbligo. Vietato sbagliare. Leggi il seguito di questo post »

6^giornata di “11”   15 comments

Siamo giunti alla penultima giornata. Non sono più ammessi passi falsi. Bluebrass è davanti ma il vantaggio è esiguo, Andrew66 e Ummagumma sono ad un passo. Ai biancoazzurri serve necessariamente una vittoria per sperare ancora nella promozione diretta. Il temibile attacco della Sambonifacese e gli ultimi 3 gol subiti a Rodengo potrebbero indurre mister Vecchi ad apportare qualche modifica al reparto di difesa.

Leggi il seguito di questo post »

5^giornata di “11”   12 comments

Ummagumma si avvicina pericolosamente alla vetta. Il trono di Bluebrass non è mai stato così in discussione. Attenzione al ritorno Andrew66, pronto ad approfittare dei passi falsi della coppia di testa. Dopo il pareggio casalingo contro la nobile decaduta Pro Patria è tempo di tornare a vincere in trasferta. Il Rodengo Saiano solitamente si schiera con un 4-1-4-1 e in casa prende veramente pochissimi gol. Toccherà a voi fantallenatori individuare la chiave tattica che utilizzerà mister Vecchi per scardinare il muro gialloblu..

Leggi il seguito di questo post »

L’avversario di turno: Pro Vercelli   Leave a comment

Scontro al vertice. I piemontesi allenati da Maurizio Braghin, in serie positiva da 5 partite, occupano il terzo posto in classifica. Per la Pro i tre punti non arrivano dal giorno della sentita quanto affascinante sfida contro il Casale. Da quel successo le Bianche Casacche non hanno più trovato la via del gol e si sono dovute accontentare di due 0-0 consecutivi. Non fa notizia l’imperforabilità della porta difesa da Valentini. Il reparto arretrato, con sole 11 reti concesse agli avversari, risulta essere il migliore del girone A.
I problemi per la squadra vercellese cominciano dalla cintola in su. Le 25 reti messe a segno rappresentano un bottino scarno per una squadra che punta alla vittoria del campionato. Sicuramente l’acquisto di Simone Malatesta, già autore di 3 gol, può essere determinante per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. L’attaccante, ex Carpi, è arrivato per dare man forte al duo Di Piazza-Santoni. Il primo, contro la capolista, non ci sarà per squalifica; il secondo, dopo un girone d’andata condito da 5 marcature, ha voglia di tornare ad esultare. A completare il terzetto offensivo nel 4-3-3 di mister Braghin sarà sicuramente Matteo Bonomi, un ex in terra bergamasca. Giocatore estroso e prolifico, è il cannoniere principe della squadra piemontese. Otto le sue realizzazioni, di cui la metà su calcio di rigore.
Altro dato interessante che si può estrapolare dopo 21 partite, è quello relativo alle sconfitte subite. La Pro Vercelli, a braccetto con la FeralpiSalò, è la formazione meno battuta. Solo 2 volte ha dovuto lasciare agli avversari l’intera posta in palio. Il secondo record è quello che rappresenta la vera forza dei Bianchi Piemontesi, ovvero l’imbattibilità casalinga. Nessuno è riuscito, finora, a espugnare il “Silvio Piola”; pochissimi quelli che hanno avuto il piacere di festeggiare un gol nel fortino vercellese. Numeri e statistiche alla mano, sembrano esserci tutti gli ingredienti per poter confezionare una sfida di alto livello. All’andata la ciliegina sulla torta l’ha messa il biancoazzurro Teso. Alla Pro Vercelli il compito di rendere indigesta la trasferta dei primi della classe.
Antonio Priore

Floriano-Teso e il Renate va giù. La Tritium è in testa alla classifica   2 comments

Leggi il seguito di questo post »

Tritium-Renate (2-0): le interviste   Leave a comment

Stefano Vecchi (all. Tritium): Abbiamo rischiato qualcosa nel primo tempo, pur creando buone occasioni. La partita era giocata a viso aperto da entrambe le squadre, poi siamo stati bravi e fortunati a passare in vantaggio per primi. Incontravamo una squadra che veniva da 9 partite senza sconfitte. Quindi all’inizio era naturale fare un po’ fatica. Nel secondo tempo, invece, la gestione della gara è stata perfetta. Abbiamo gestito il vantaggio con il gioco, proponendo l’azione in modo costante. Nelle ultime partite questo era un po’ mancato. Portiamo a casa tre punti importantissimi, arrivati in un turno piuttosto favorevole, visti i risultati. Siamo in testa, siamo soddisfatti, ma abbiamo anche avversari che devono recuperare partite. Con questi risultati, allunghiamo ancora sulla sesta, l’ultimo posto valido per i playoff che restano il nostro obiettivo. Il merito comunque è di un gruppo dal valore assoluto. Oggi avevamo tre assenze importanti (Dionisi, squalificato; Bortolotto Enrico e spampatti, infortunati ndr), ma chi è ritornato titolare ha tenuto il livello molto alto. Abbiamo ottime variabili in tutti i ruoli e oggi i vari Teso, Vecchio e Chimenti lo hanno ancora dimostrato.
Dario Teso (difensore Tritium): Ci aspettavamo una squadra aggressiva, che già dal riscaldamento ha tenuto a far vedere la sua carica. Le difficioltà iniziali erano dovute soprattutto al loro pressing alto. Siamo abituati a cominciare l’azione in tranqullità e il loro agonismo ci ha costretti a cercare i nostri attaccanti oltre il centrocampo. Nel secondo tempo, invece, abbiamo preso in mano il gioco senza rischiare più nulla. Il merito è di questo gruppo splendido. Chi gioca meno si sente sempre protagonista di qualcosa, aldilà del buon momento sportivo. ed è questa la nostra forza. Oggi rientravo da titolare dopo tante partite e credo di aver dato il mio contributo. Il nostro obiettivo rimane sempre quello di mettere in difficoltà il mister con buone prestazioni. Il gol? Sono molto felice. L’ho visualizzato subito. E’ stato la ciliegina sulla torta di una giornata splendida.
Simone Boldini (all. Renate): Abbiamo iniziato la partita con l’atteggiamento giusto, ma la cattiva gestione di due episodi ci è stata fatale. Andare in svantaggio su un campo stretto come questo, rende difficile recuperare con una manovra ordinata. La Tritium, nonstante le assenze, si è dimostrata una squadra di qualità. Esterni veloci e due attaccanti esperti e scaltri nel procurarsi quei calci piazzati che alla fine si sono rivelati decisivi. Il nostro momento? Siamo in emergenza. Oggi Brignoli non era in buon condizioni e l’infortunio di Cortinovis (sospetta distorsione del ginocchio destro ndr) arriva a complicare le cose in un momento delicato. Mercoledì recuperiamo a San Giusto Canavese. Dobbiamo fare risultato, nella speranza, da qui in poi, di non perdere altri giocatori importanti.
Manuel Monzani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: