Archivio per l'etichetta ‘casiraghi

Settore Giovanile: Tritium quasi imbattibile   Leave a comment

LEGGI I RISULTATI DEL WEEKEND QUI.

Riscatto biancoazzurro su tutti i fronti. Gli unici ad uscire battuti, ed anche nettamente, sono i Berretti guidati dal duo RomualdiFratus. Il 4-0 subìto in casa dell’Atalanta spegne definitivamente il sogno di conquistare un posto nella fase finale. Le sconfitte consecutive salgono a 4 e tra due settimane al Comunale si festeggerà la fine di un campionato comunque positivo. Turno di riposo per gli Allievi Regionali Professionisti 1994 allenati da Robbiati. L’impegno in casa del Rodengo Saiano è stato rinviato al 27 aprile per permettere a diversi elementi, dall’una e dall’altra parte, di rispondere alla convocazione nella rappresentativa di categoria. Continuano imperterriti la loro marcia gli Allievi B 1995 di mister Sana. Nove le reti rifilate al malcapitato Lallio. In evidenza Titaro, autore di una tripletta. Tre punti conquistati in trasferta per i Giovanissimi B 1997. Igor Galimberti e i suoi ragazzi si sono imposti sul campo del Castel Rozzone grazie alle reti siglate da Milesi e Baffi.

Tornano a macinare bel gioco e a vincere i Giovanissimi B Regionali Professionisti 1998 di Gargantini (qui la cronaca di Pier Luigi Colasante). Dopo due sconfitte consecutive, l’esame Lumezzane è stato superato alla grande. Sugli scudi i quattro goleador dell’incontro: Brambilla, Pirola, Rapetti e Pansa. Weekend sfortunato per gli Esordienti 1998/1999. La formazione di Di Domenico è stata impegnata su più fronti. Sabato, nella gara valevole per la 24^giornata di campionato, la Grumellese ha fatto valere il fattore campo imponendosi per 3 tempi a 1 (4-1 in termini di realizzature). Ventiquattro ore dopo, però, i ragazzi si sono riscattati facendo bella figura nel torneo di Vimercate. Tre vittorie, tra le quali spicca l’1-0 rifilato ai 2000 dell’Atalanta. Nella finalissima la dea bendata non ha strizzato l’occhio ai biancoazzurri che, dopo aver imposto lo 0-0 alla quotata formazione bergamasca, si sono dovuti arrendere ai calci di rigore. Vittoria schiacciante per gli Esordienti 1999 allenati da Ezio Pagnoncelli. L’Azzano è stato superato a domicilio con un secco 3-0 in termini di tempi. Ancora più eloquente lo score nelle marcature: 0-14.

Affermazione casalinga per i Pulcini 2000 Verdi di mister Zonca. Il Montello è superato per 3 tempi a 0 (5-0 in gol). I Pulcini 2000 Rossi di Monzani vincono agevolmente contro il Fornovo. Tre a zero nei tempi e 14-0 nei gol. Impegno più probante, quello che le Furie Rosse hanno dovuto sostenere domenica nel torneo di Cologno al Serio. Una vittoria per 4-0 contro la Colognese e due sconfitte di misura: 2-1 subìto dal Pergocrema e 1-0 inflitto dalla Cremonese. Cantù e i suoi Pulcini 2001 Verdi si impongono per 2-1 sul S.Giuseppe Dalmine.  Il 7-3 significa 2 tempi a 1. Doppio impegno per i Pulcini 2001 Rossi di Christian Mauri. Sabato, 22^di campionato e trasferta vincente in casa del Suisio; domenica, gara amichevole contro i 2002 dell’Atalanta e sconfitta per 5-1. Nella categoria Pulcini 2002 le due squadre procedono a braccetto. I Verdi di Barzaghi tornano vittoriosi dalla trasferta in casa del Trealbe (3a0 con 11 gol realizzati e 1 subìto);  mentre i Rossi di Tironi vincono tra le mura amiche contro il Canonica (3a0 frutto di 10 gol fatti e 1 incassato).

Antonio Priore
Annunci

Settore giovanile: E’ un weekend dal bilancio negativo   Leave a comment

LEGGI I RISULTATI DEL WEEKEND QUI.
Per i colori biancoazzurri un fine settimana da incubo. Putroppo sia i Berretti che gli Allievi Regionali Professionisti 1994 seguono le orme della prima squadra ed escono sconfitti dai loro rispettivi match. I ragazzi del duo Romualdi-Fratus affrontavano al Comunale la prima della classe, l’Hellas Verona. I biancoazzurri non hanno demeritato (in rete Mauri su rigore), ma i gialloblu si sono imposti per 2 a 1 con doppietta di Selva. Ora si allontana il sesto posto valido per la fase finale. I ragazzi di mister Robbiati, invece, erano impegnati nel big match contro il Milan. Il predominio territoriale dei biancoazzurri non basta. I rossoneri sono perfetti in fase difensiva e abili davanti a sfruttare le poche occasioni create. Il 2 a 0 finale penalizza una Tritum che, in ogni caso, è ormai qualificata alla fase finale. Leggi il seguito di questo post »

Settore giovanile: Contro la Cremonese le due facce della Tritium   Leave a comment

LEGGI I RISULTATI DEL WEEKEND QUI.
Gioia e dolori contri i grigiorossi. La faccia che ride è quella di mister Robbiati. I suoi Allievi Regionali Professionisti 1994 superano la pratica Cremonese grazie a una doppietta del solito goleador Giorgio Verga. La situazione in classifica rimane immutata, hanno vinto tutte le squadre di testa. Nelle ultime 4 partite sarà vietato sbagliare. A questo punto della stagione le possibilità di recuperare terreno sono scarse. Weekend da incubo invece per i Berretti. Pesante sconfitta per gli uomini del duo Romualdi-Fratus che, dopo il 3 a 1 di settimana scorsa contro il Pergocrema, devono arrendersi anche di fronte a una Cremonese in formato super.  Leggi il seguito di questo post »

Settore giovanile: Uno stop alle ambizioni biancoazzurre   Leave a comment

LEGGI TUTTI I RISULTATI DEL WEEKEND QUI

Giornata no per le due formazioni maggiori del nostro settore giovanile. Sabato i Berretti sono i primi a cadere. Al comunale di Trezzo arrivava il temibile Pergocrema, reduce come i biancozzzurri da due vittorie consecutive. I ragazzi del duo Romualdi-Fratus incappano nella quinta sconfitta casalinga del torneo e vengono agganciati dal Lecco in sesta posizione in classifica. E’ l’ultimo posto valido per accedere alle fasi finali del campionato, si preannuncia una bella lotta per accaparrarselo nelle ultime giornate. Nel 3 a 1 finale la rete della bandiera è firmata da Mattia Mapelli. Leggi il seguito di questo post »

Settore Giovanile: Biancozzurri insuperabili di domenica   Leave a comment

LEGGI TUTTI I RISULTATI DEL WEEKEND QUI
Il weekend sorride ai biancoazzurri. A spiccare però sono le 4 vittorie e 1 pareggio della giornata di domenica.  L’impresa del giorno è quella dei Giovanissimi B Regionali, alla seconda vittoria in tre giorni. Come ben descritto da Pierluigi Colasante, a Monzello i ragazzi di mister Gargantini superano di misura un ostico Monza. A decidere il match il settimo gol in campionato di Pansa. Nel centro sportivo dei brianzoli sono scesi in campo la mattina anche i Giovanissimi Regionali Professionisti 1996. Una partita combattuta ed emozionante. I ragazzi di Piero Macaro confermano di aver cambiato marcia nel 2011 e tornano meritatamente a casa con un punto prezioso. Nel 2-2 finale sono andati a segno Previtali e Colleoni.
Leggi il seguito di questo post »

Settore Giovanile: Biancoazzurri percorso netto   Leave a comment

LEGGI TUTTI I RISULTATI DEL WEEKEND QUI 

Tritium quasi imbattibile nell’ultimo weekend. En plein sfiorato. Gli unici a rimediare una sconfitta, giunta dopo una gara molto combattuta, sono stati i Giovanissimi B Regionali Professionisti 1998 di mister Gargantini. Penalizzati da un avvio bruciante degli ospiti, i trezzesi avrebbero meritato di portare a termine la rimonta. Buone indicazioni per l’allenatore, soprattutto per la reazione dei suoi. Gli Allievi Regionali Professionisti 1994 di Robbiati tornano in testa alla classifica, in coabitazione con l’Inter. La 21.ma vittoria in campionato è arrivata al termine di una partita ben giocata contro un avversario che, a dispetto della penultima posizione in classifica, ha lottato per l’intero match.

Continua il dominio degli Allievi B 1995 allenati da Stefano Sana. I 12 gol rifilati al fanalino di coda Presezzo, sono l’ennesima prova di forza di questi ragazzi che riescono a mantenere invariate le distanze dalla diretta inseguitrice. Altra vittoria schiacciante è quella conquistata dai Giovanissimi B 1997 di Galimberti. Squadra che si conferma “cooperativa del gol”, mandando in rete ben 5 giocatori. Il primo posto nel girone è più che meritato. Gli unici ad aver osservato un turno di riposo sono stati i Giovanissimi Regionali Professionisti 1996 di mister Macaro.
Giornata da ricordare per la Juniores Dante Berretti del duo Romualdi-Frates. Il ritorno alla vittoria contro il Südtirol porta la firma di Leoni e Isoardi. Oltre ai 3 punti conquistati sul campo, le soddisfazioni giungono anche dal lontano Friuli Venezia Giulia. L’esordio in Prima Squadra, con gol, di Daniele Casiraghi farà passare una settimana positiva ai giovani biancoazzurri. Secondo pareggio consecutivo per gli Esordienti 1998/1998 allenati da Di Domenico. Ai punti, la squadra di casa, avrebbe meritato senz’altro la vittoria. Risultato pieno che, invece, ha conquistato Ezio Pagnoncelli con i suoi Esordienti 1999.
Tre reti rifilate, senza incassare gol, al Dalmine Futura nell’affermazione per 3 tempi a 0. Continuano a convincere i Pulcini 2000 Verdi di mister Zonca. Il Città di Dalmine si è dimostrato avversario arcigno che i biancoazzurri sono riusciti a piegare per 3 tempi a 2. Ancora un pari per i Pulcini 2000 Rossi di mister Monzani. Le “Furie Rosse”, contro il Mario Zanconti, attaccano molto e difendono poco. Vittorie in trasferta per entrambe le squadre dei Pulcini 2001. Prestazioni convincenti per la gioia degli allenatori Cantù (Rossi) e Mauri (Verdi). Affermazioni che fanno il paio con quelle ottenute dai Pulcini 2002 Rossi di Luca Tironi e dai Pulcini 2002 Verdi allenati da Omar Barzaghi.
Antonio Priore

JB: Toscano non basta. L’Atalanta rimonta e vince 3-1   Leave a comment

TRITIUM CALCIO 1908  1
ATALANTA BERGAMASCA CALCIO  3
Marcatori: 7′ Toscano (T), 67′ Grandi (A), 80′ Almici (A), 91′ Marcarini (A)

TRITIUM CALCIO 1908 (4-3-3): Pesenti (75′ Messa); Gallo, Corno, Barzaghi, Lallo; Mapelli M. (9′ Leoni), Foiadelli (87′ Mazzarà), Nardiello; Casiraghi, Toscano, Mauri. (a disp: Mapelli A., Buccinà, Biffi, Bolis). All. Fratus-Romualdi
ATALANTA BERGAMASCA CALCIO (4-3-1-2):  Flaccadori; Tentardini, Gagliardini, Giovannelli (79′ Verzeletti), Ponti; Agazzi, Almici, Marcarini; Villanova (12′ Pozzi); Grandi, Mangni (87′ Intrieri). (a disp: Barbugian, Sane, Zingaretti, Tondorocisse). All. Perico
Spettatori: 200 circa
Condizioni di gioco: Giornata nuvolosa e gelida. Terreno morbido e molto scivoloso
Calci d’angolo: 4-3 per la Tritium
Fuorigioco: 4-2 per la Tritium
Ammoniti: Lallo (T), Foiadelli (T), Almici (A)
Espulsi: –
Recupero:  1′, 4′
Trezzo sull’Adda (MI), 5 gen 2011 – Due tempi. Due volti. Il nuovo anno porta una sconfitta alla Juniores Berretti del duo Fratus-Romualdi, dopo una partita interpretata in modo ottimo nel primo tempo e scivolata via, forse per stanchezza, nella ripresa. L’Atalanta di Perico si è dimostrata avversario non impossibile, ma ha avuto il merito di un andamento più regolare nella gestione della gara.

Su un campo morbido e molto scivoloso, poco è concesso allo spettacolo. Nei primi dieci minuti, due sicuri protagonisti come Mattia Mapelli e Villanova abbandonano per problemi muscolari. Il risultato è una gara maschia, che per la Tritium inizia subito con il botto. E’ il 7′ quando, da una respinta da calcio d’angolo, Casiraghi rimette al centro in zona di conflitto. Flaccadori è in ritardo, Giovanelli è troppo in anticipo e sbaglia il rinvio. La palla arriva a Toscano che può insaccare a porta vuota. L’Atalanta pare scossa e, per tutto il primo tempo, non riesce ad impensierire Pesenti, complice la costante pressione biancoazzurra, con Nardiello e Lallo a far valere la loro prestanza fisica.
In avvio di ripresa, la Tritium parte ancora forte e, prima con Mauri poi con Toscano, manca di poco il raddoppio. Con il passare dei minuti però, l’Atalanta si dimostra più brillante e spinge in modo deciso dalle parti di Pesenti, bravo a sventare di mano e di piede in almeno tre occasioni. E’ il preludio al gol. Al 67′. La punizione dal limite di Agazzi sorprende Pesenti, limitato da un precedente infortunio alla schiena. La palla batte sul pallo e arriva tra i piedi di Grandi che appoggia comodo in rete.
La pressione nerazzurra cresce e, al 74′ , Pesenti è grande nel deviare in angolo un sinistro teso di Mangni. La parata costa cara e il portiere biancoazzurro è costretto a lasciare il campo. Al suo posto entra Messa che è subito bravo a distendersi sul primo palo dopo un altro tiro di Diagne, ma che all’80’ calcola male la traiettoria del destro dal limite di Almici. Palla sotto il corpo e sorpasso atalantino. I cambi portano Mazzarà sul lato destro e Casiraghi dietro le punte. Proprio dal numero 10 trezzese nasce la terza grande occasione del secondo tempo trezzese. Filtrante per l’ottimo Mauri che si presenta solo davanti a Flaccadori, ma di sinistro mette sul fondo. Sull’azione seguente, Pozzi fa valere fisico e passo sulla sinistra. Il suo cross trova il taglio perfetto di Marcarini che, con un grande colpo di tacco, chiude la partita coraggiosa di una Tritium arrivata con il fiato corto al fischio finale.
Manuel Monzani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: