Sinato: “La promozione? Obbligati a crederci”   Leave a comment

Bomber e trascinatore. E’ il miglior marcatore della Tritium con sette gol e dimostra ogni partita grande spirito di sacrificio. Manuel Sinato, classe ’79, parla da veterano anche se è alla sua prima stagione a Trezzo. Il suo carisma e la sua esperienza saranno fondamentali nel finale di stagione.
Manuel, qual è il momento della squadra?
Sicuramente abbiamo perso qualcosina nella brillantezza del gioco. Però non dipende solo da noi. Abbiamo avuti diversi infortuni e partite difficili che ci hanno creato difficoltà. E poi il Girone di ritorno è più difficile.

C’è anche il peso di essere la capolista?
Ora ci conoscono tutti e non siamo più una sorpresa. Però siamo preparati a questo. E’ confortante la condizione fisica della squadra che corre fino al novantesimo.
Nonostante tutto i risultati sono stati tutto sommato positivi.
In un periodo come questo è importante non perdere e muovere la classifica.
Anche le avversarie hanno avuto i loro problemi.
Il livello del campionato è molto equilibrato. Se non sei al cento per cento puoi perdere contro chiunque e rischiare di fare brutte figure.
Come vedi la situazione in zona play-off?
Chi sta davanti deve fare continuare a fare punti per consolidare la propria posizione. Altrimenti squadre come il Canavese  o il Savona possono rientrare. Domenica abbiamo visto il grosso potenziale dei liguri. E’ stata l’unica squadra in tutto al campionato che ci ha messo sotto.
Come sarà sconto al vertice di domenica contro la Pro Vercelli?
Conosco l’allenatore e molti giocatori. La Pro Vercelli è un’avversaria ostica. Non solo per il valore dell’avversario, ma anche per il clima particolare che andremo a trovare in casa loro. Ci saranno molti loro sostenitori. Comunque noi andremo lì per giocarcela come sempre.
Quali altre squadre temi di più in alto alla classifica?
Dalle voci che si sentono in giro la Pro Patria dovrebbe subire altri punti di penalizzazione. Potrebbe essere una concorrente in meno. Bisogna stare molto attenti al Lecco.
Sei già a sette reti in campionato. Punti a superare il tuo record personale di 12?
Certamente farebbe molto piacere raggiungere la doppia cifra. Ma non è un mio obiettivo primario. Io guardo ai risultati della squadra. Preferisco rendermi utile al gruppo che avanzare in classifica marcatori.
Nello spogliatoio ci credete alla vittoria del campionato?
Siamo obbligati a crederci. Oramai siamo lì, non ha senso nascondersi. Certo il nostro obiettivo primario sono i play-off, ma finchè siamo davanti cercheremo di restarci il più possibile. I conti li faremo alla penultima di campionato quando avremo la sosta.
Luca Rappazzo
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: