Vecchi: «Carichi e pronti a ripartire »   Leave a comment

Buongiorno Mister. Dopo una lunga sosta domenica la Tritium torna in campo.
Si, finalmente. La squadra è pronta per ripartire dopo quanto di buono fatto durante il girone d’andata.
Le partite post-natalizie di solito presentano più difficoltà e spesso si verificano risultati a sorpresa. Come sta la sua squadra?
Sono molto soddisfatto. In questo periodo se non ti fai trovare pronto rischi di soccombere alla voglia e alla maggiore freschezza degli avversari. Vedo i ragazzi carichi, pronti a dare il massimo. Si sono allenati con intensità e voglia.
Quanto conta l’atteggiamento?
E’ fondamentale per cercare di proseguire la nostra marcia con risultati positivi. L’unico rammarico è quello di non poter avere tutti gli effettivi a disposizione. A parte Vecchio che mancherà per squalifica, Spampatti ed Enrico Bortolotto hanno avuto dei problemi influenzali. Spero di recuperare Enrico. Per Spampatti invece la vedo dura.
Cosa dire delle due amichevoli contro le squadre Primavera di Atalanta ed AlbinoLeffe?
Sono soddisfatto di come la squadra ha affrontato queste partite. Sono stati dei banchi di prova importanti per testare la nostra preparazione alla ripresa del campionato.
Campionato che vi vede al secondo posto. Ha paura che i suoi soffrano di vertigini?
No, credo che i ragazzi abbiano il giusto entusiasmo e la preparazione per poter continuare così. Il torneo è difficile ed equilibrato. Ogni partita riserva difficoltà e sorprese. Non c’è nulla di certo.
L’obiettivo stagionale è stato ampiamente raggiunto.
Il nostro scopo era quello di giocare un buon campionato e di raggiungere una posizione che ci potesse permettere di dormire sonni tranquilli.
Il sogno si chiama play-off?
Noi dobbiamo vivere alla giornata. Siamo dei neopromossi e dobbiamo concentrarci su una partita alla volta. Posso assicurare che non ci tireremo mai indietro. Ci sono altre piazze che vivono per la vittoria finale. Non siamo favoriti dai pronostici. Per quello che stiamo dimostrando, abbiamo tutte le carte in regola per lottare con le prime. In questo modo i play-off non saranno un’utopia. Basta tenere i piedi per terra e lavorare.
Nella prima giornata di ritorno la Tritium ospiterà il Montichiari.
Una squadra tosta. Difficile da affrontare.
Perchè?
E’ un avversario che come noi ha fatto il salto di categoria. Ha mantenuto quasi intatta l’ossatura della squadra che si è laureata Campione d’Italia di Serie D.
C’è un giocatore da temere in particolare?
Dimas è un attaccante capace di segnare e di mettere in difficoltà qualunque difesa. E’ stato un acquisto azzeccato. Degno sostituto di Ferrari (ceduto quest’estate al Lumezzane in Prima Divisione, ndr).
La Tritium ha esordito in Seconda Divsione proprio sul campo dei bresciani. In quella circostanza è riuscita a conquistare un punto dopo aver rimontato lo svantaggio.
«La loro caratteristica principale è quella di prendere pochi gol – ricorda Vecchi -. Di fatto hanno una delle migliori retroguardie del campionato. Starà a noi metterli in difficoltà con il potenziale offensivo. All’andata ci siamo riusciti solo in parte. Questa volta cercheremo di fare del nostro meglio per portare a casa l’intera posta in palio».
Antonio Priore
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: