JB: Toscano non basta. L’Atalanta rimonta e vince 3-1   Leave a comment

TRITIUM CALCIO 1908  1
ATALANTA BERGAMASCA CALCIO  3
Marcatori: 7′ Toscano (T), 67′ Grandi (A), 80′ Almici (A), 91′ Marcarini (A)

TRITIUM CALCIO 1908 (4-3-3): Pesenti (75′ Messa); Gallo, Corno, Barzaghi, Lallo; Mapelli M. (9′ Leoni), Foiadelli (87′ Mazzarà), Nardiello; Casiraghi, Toscano, Mauri. (a disp: Mapelli A., Buccinà, Biffi, Bolis). All. Fratus-Romualdi
ATALANTA BERGAMASCA CALCIO (4-3-1-2):  Flaccadori; Tentardini, Gagliardini, Giovannelli (79′ Verzeletti), Ponti; Agazzi, Almici, Marcarini; Villanova (12′ Pozzi); Grandi, Mangni (87′ Intrieri). (a disp: Barbugian, Sane, Zingaretti, Tondorocisse). All. Perico
Spettatori: 200 circa
Condizioni di gioco: Giornata nuvolosa e gelida. Terreno morbido e molto scivoloso
Calci d’angolo: 4-3 per la Tritium
Fuorigioco: 4-2 per la Tritium
Ammoniti: Lallo (T), Foiadelli (T), Almici (A)
Espulsi: –
Recupero:  1′, 4′
Trezzo sull’Adda (MI), 5 gen 2011 – Due tempi. Due volti. Il nuovo anno porta una sconfitta alla Juniores Berretti del duo Fratus-Romualdi, dopo una partita interpretata in modo ottimo nel primo tempo e scivolata via, forse per stanchezza, nella ripresa. L’Atalanta di Perico si è dimostrata avversario non impossibile, ma ha avuto il merito di un andamento più regolare nella gestione della gara.

Su un campo morbido e molto scivoloso, poco è concesso allo spettacolo. Nei primi dieci minuti, due sicuri protagonisti come Mattia Mapelli e Villanova abbandonano per problemi muscolari. Il risultato è una gara maschia, che per la Tritium inizia subito con il botto. E’ il 7′ quando, da una respinta da calcio d’angolo, Casiraghi rimette al centro in zona di conflitto. Flaccadori è in ritardo, Giovanelli è troppo in anticipo e sbaglia il rinvio. La palla arriva a Toscano che può insaccare a porta vuota. L’Atalanta pare scossa e, per tutto il primo tempo, non riesce ad impensierire Pesenti, complice la costante pressione biancoazzurra, con Nardiello e Lallo a far valere la loro prestanza fisica.
In avvio di ripresa, la Tritium parte ancora forte e, prima con Mauri poi con Toscano, manca di poco il raddoppio. Con il passare dei minuti però, l’Atalanta si dimostra più brillante e spinge in modo deciso dalle parti di Pesenti, bravo a sventare di mano e di piede in almeno tre occasioni. E’ il preludio al gol. Al 67′. La punizione dal limite di Agazzi sorprende Pesenti, limitato da un precedente infortunio alla schiena. La palla batte sul pallo e arriva tra i piedi di Grandi che appoggia comodo in rete.
La pressione nerazzurra cresce e, al 74′ , Pesenti è grande nel deviare in angolo un sinistro teso di Mangni. La parata costa cara e il portiere biancoazzurro è costretto a lasciare il campo. Al suo posto entra Messa che è subito bravo a distendersi sul primo palo dopo un altro tiro di Diagne, ma che all’80’ calcola male la traiettoria del destro dal limite di Almici. Palla sotto il corpo e sorpasso atalantino. I cambi portano Mazzarà sul lato destro e Casiraghi dietro le punte. Proprio dal numero 10 trezzese nasce la terza grande occasione del secondo tempo trezzese. Filtrante per l’ottimo Mauri che si presenta solo davanti a Flaccadori, ma di sinistro mette sul fondo. Sull’azione seguente, Pozzi fa valere fisico e passo sulla sinistra. Il suo cross trova il taglio perfetto di Marcarini che, con un grande colpo di tacco, chiude la partita coraggiosa di una Tritium arrivata con il fiato corto al fischio finale.
Manuel Monzani
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: