Brividi di vittoria. La Tritium doma la Sacilese: 3-2   7 comments

TRITIUM CALCIO 1908 3
S.S. SACILESE CALCIO 2
Marcatori: 12′ Sinato, 24′ Dionisi (rig.), 37′ Teso, 48′ Vecchiato, 74′ Furlan

TRITIUM CALCIO 1908 (4-4-2): Pansera; Fondrini, Teso, Dionisi, Riva; Floriano (83′ Di Ceglie), Vecchio, Daldosso (86′ Malgrati), Chimenti; Sinato (71′ Bortolotto R.), Lenzoni. (a disp. Sacchetto, Martinelli, Corti, Spampatti). All. Vecchi
S.S. SACILESE CALCIO (4-4-2): Mion; Di Berardino, Vecchiato, Conte M. (46′ Grazzolo), Bigolin (46′ Fantin); Kabine, Furlan, Segato, Bertagno; Conte A. (69′ Brotto), Corbanese. (a disp. Calligaro, Gardin, Ligori, Roveredo). All. Costantini
Arbitro: sig. Dario Zeoli di Napoli
Assistenti di linea: sig. Nicola Ruggirello di Trapani e sig. Andrea Colongo di Verbania
Spettatori: 400 circa
Condizioni di gioco: Campo in buone condizioni, giornata fredda e piovosa
Calci d’angolo: 10-1 per la Tritium
Fuorigioco: 5-4 per la Sacilese
Ammoniti: Vecchiato (S), Furlan (S), Fantin (S), Fondrini (T), Vecchio (T)
Espulsi: all’81’ Fardini (dirigente accompagnatore Sacilese)
Recupero: 3′, 3′

TREZZO SULL’ADDA (MI), 24 ottobre 2010 – Champions League, Istanbul, Milano. Per un attimo il pensiero è corso ai precedenti illustri. Un primo tempo dominato. Un avvio ripresa distratto. La rimonta degli avversari. La paura. Poi il sollievo. La Tritium trova la quarta vittoria del suo campionato contro una Sacilese piena di speranza. Ma questa volta sceglie i ritmi del thriller per riaccogliere i suoi tifosi, sugli spalti dopo quasi due mesi di porte chiuse. Prima parte di gara chiusa sul 3-0. Poi la rimonta dei friulani zittisce il pubblico trezzese. Fino allo scioglimento finale, che oggi significa quarto posto con la Pro Vercelli, subito dietro alle armate Pro Patria, FeralpiSalò e Savona.

Il tradizionale grigio umido degli autunni in “Pista” è contesto ideale sin dall’inizio. Ma la maggior parte del pubblico non se ne accorge. Perchè la Tritium parte in sicurezza e al 3′ va vicina al vantaggio. Daldosso imbecca Vecchio che di testa anticipa Mion, con palla a pochi centimetri dal palo. La Sacilese dimostra un gioco d’attacco sciolto. Ma il 4-4-2 di Costantini è di maglia larga e al primo vero tentativo la Tritium passa. Lenzoni si abbassa tra le linee e punta la difesa. Palla per Floriano che può mettere senza disturbo sulla testa di Sinato. Piedi a terra, palla schiacciata di precisione ed è 1 a 0. La reazione dei friulani è tutta nel destro raffinato di Kabine che impegna Pansera su punizione. Poi nulla più. Con i minuti, gli ospiti perdono di intensità e i solisti biancoazzurri si prendono la ribalta. Al 17′ Floriano impegna Mion con un tiro cross sul primo palo. Al 24′ la Tritium raddoppia. La staffetta Lenzoni-Floriano riparte sulla destra. Il cross dell’esterno è immediato e impatta sul corpo di Bigolin. Sarebbe angolo, ma Zeoli indica il dischetto. Fallo di mano? No. L’occhio del direttore di gara è caduto a centroarea, dove Vecchiato pare aver affossato Lenzoni. Dopo le proteste di rito, dal dischetto si presenta capitan Dionisi. Il portiere va a destra, la palla a sinistra. E’ il raddoppio e il binario della partita inizia a disegnarsi.

Dopo il doppio svantaggio, la Sacilese ritorna al 4-3-3 accantonato per la trasferta. Kabine e Angelo Conte a supporto di Corbanese e Furlan vertice basso di metodo. Costantini vuole una reazione. Ma la squadra è scarica. Al 30′ Lenzoni tenta il gol alla Pulici con un gran colpo di testa dal limite, ma Mion blocca centrale. Qualche minuto e la Tritium fa tris. Dalla destra Daldosso calcia alla sua maniera. Teso svetta sopra tutti e incrocia in pallonetto, per il secondo gol casalingo consecutivo da trezzese. Il primo tempo finisce. I friulani escono a testa bassa. In tribuna stampa già fioccano i primi voti. Nessuno immagina che, da lì a poco, il copione cambierà.

Costantini ricomincia con una mossa strana. Sotto di tre gol, cambia metà della sua difesa con Fantin per Bigolin e Grazzolo per Mattia Conte. Primo non prenderle? Sbagliato. Perchè la Sacilese sembra da subito più in palla e, proprio dagli esterni, confeziona l’azione che al 48′ accorcia le distanze. Angelo Conte crossa teso dalla bandierina. Sul secondo palo irrompe Vecchiato. Piattone e palla sotto la traversa. L’effetto psicologico è subito evidente. Kabine rinasce e svaria su tutto il fronte d’attacco. Furlan diventa centro unico della manovra. La Tritium si tiene coperta, ma al 59′ potrebbe ancora passare. Vecchio si immola in contrasto per lanciare Floriano. Il cambio di passo è oltre le possibilità di Fantin. Cross perfetto per Lenzoni che arriva di mezzo passo sulla palla e manca da ottima posizione. Sugli sviluppi, Sinato rientra e calcia senza far male. Ora però, la partita ha tutta un’altra tensione. E il secondo gol della Sacilese inizia a percepirsi, come un presagio. Minuto 74. Una palla innocua spiove dalla destra. Due friulani sono in netta posizione di fuorigioco. I difensori trezzesi leggono la situazione come inoffensiva. Meglio di loro fa Furlan che si inserisce alla cieca e beffa Pansera in allungo.

A mister Vecchi non resta che coprirsi. Dopo la carta Roberto Bortolotto, rimangono due cambi. Dentro Di Ceglie e Malgrati al posto di Floriano e Daldosso. Il 5-3-2 biancoazzurro è pronto all’urto friulano. Ma, come in sogno, i fantasmi biancorossi svaniscono. La Sacilese scende di colpi, forse stanca. E, negli ultimi minuti, con due azioni fotocopia dalla linea di fondo, Lenzoni potrebbe servire il poker. Sulla prima, sceglie il passaggio arretrato per Chimenti. Tiro rimpallato e occasione per Roberto Bortolotto, con salvataggio prodigioso di Fantin. Sulla seconda, il bomber toscano si mette in proprio e prova il destro a giro, ma la palla colpisce l’incrocio dei pali. Negli attimi finali, i piedi fatati di Bortolotto sono terra sicura. Al fischio finale si riesce appena ad esultare per la troppa tensione. Le luci si spengono e il Comunale torna tetro. Ma con quindici punti in nove giornate, niente per ora può far paura.

Manuel Monzani

Annunci

7 risposte a “Brividi di vittoria. La Tritium doma la Sacilese: 3-2

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Il commento non fà una grinza.
    Avevo predetto che i friulani erano tosti e non si arrendono mai.
    Comunque sia, ancora bravi ai nostri soprattutto per aver gestito bene il finale di match (anche se un pochino ce la siamo andata a cercare). Su tutti sugli scudi direi Floriano e Riva.

    Cosa mai dovrà fare questa squadra per meritare qualche spettatore in piu’.
    Trezzesi meno centri commerciali la domenica, piu’ Tritium , piu’
    sport, ma soprattutto (adesso che il campo è aperto a tutti) venite a vedere da vicino questa squadra che sta facendo sognare i suoi tifosi, giocando un buon calcio.

  2. Carissimo sappi che io vengo apposta da Milano!!

    (mia mamma è di Trezzo).

    ciao

  3. …e l’anno scorso ho fatto anche 3 trasferte (FIORENZUOLA, VOGHERA e COLOGNO AL SERIO) io da sola…!!

    bye

  4. Aldilà del calo di tensione del secondo tempo (sarebbe meglio evitare, ma a volte capita, non ci perderei più di tanto tempo) è la gestione delle partite con un vantaggio di gol minimo, che mi lascia sempre perplesso (è un pensiero che mi trascino da più di un anno). Domenica la Sacilese, era salita di tono/ritmo/entusiasmo grazie ai due gol, ma spesso (anche lo scorso anno, appunto), quasi invitiamo, o “incoraggiamo” gli avversarsi a provarci, abbassando troppo il baricentro della squadra, con la terza e seconda linea troppo basse e schiacciate a ridosso dell’area e con cambi di modulo che lasciano….ehm… qualche dubbio. L’anno scorso ricordo di aver visto anche, in fase di non possesso, una linea a 6 dietro… domenica ancora a 5.
    Con questi cambi (ed il messaggio che “passi” di conseguenza alla squadra), si producono sofferenze, francamente evitabili: gli attaccanti (o l’attaccante) rimangono a decine di metri dal resto della squadra, viene saltato subito il primo pressing e gli avversari si trovano anche non volendo a manovrare nella nostra trequarti difensiva, con una facilità non consueta… un anticipo a vuoto nel giropalla loro, un qualsiasi cross che riescono a mettere in area (e in queste situazioni ne provano a ripetizione) può diventare una probabile occasione da gol… che non fa altro che alimentare il coraggio anche di una squadra che magari si era pure rassegnata.
    Aldilà del gusto estetico, una squadra col nostro tasso tecnico dovrebbe imparare a difendersi col pallone fra i piedi, (e non in aria…) facendo molto più possesso.
    La classifica è buona, il salto di categoria pare essere stato assorbito bene, ma vedo un livellamento notevole del girone (se vogliamo verso il basso), che potrebbe portare a qualsiasi risultato finale… volendo… magari anche a nessun risultato per noi… ma magari al ricordo di una squadra che per livello/qualità/fluidità di gioco, si è distinta dal resto del gruppo. Abbiamo tutti gli uomini per farlo.
    Ah… Floriano, letteralmente fantastico domenica… vero che Chimenti è tatticamente più utile… però mi piacerebbe tanto vederlo schierato insieme ad Enrico (con non rari scambi di fasce). Come mi piacerebbe tanto vedere giocare molto più spesso da titolare (diciamo sempre… a meno di cause di forza maggiore), Spampatti al posto del pur ottimo professionista Lenzoni… la differenza è troppo stridente.

    Ciao

    Michael

  5. E come mai allora nella TOP 11 di Raisport lunedì sera hanno messo VECCHIO e non FLORIANO???

  6. Non l’ho fatta io la top 11 :))

    Anche Vecchio ha fatto una buona partita, ma Floriano è stato veramente un fattore. Incontenibile e “disequilibrante” come dicono in Spagna. Credo la sua miglior partita da quando è da noi.

    Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: